Exclusivevent_Post_viaggio-nozze-giugno

Viaggio di nozze a giugno: idee e mete consigliate

Giugno: inizia l’estate, inizia la stagione dei matrimoni, inizia la stagione dei viaggi di nozze.

Il sesto mese dell’ano, infatti, rappresenta un’ottima alternativa per tutti coloro che vogliono una luna di miele un po’ più accessibile in termini economici, ma comunque in una stagione che permetta di godere pienamente di splendide località tropicali o comunque balneari.

Le mete disponibili sono tantissime e, a meno che non si abbia già un’idea precisa in mente, è facile non avere la benché minima idea di dove andare e perché.

Ecco perché, nelle prossime righe, proveremo a darvi tanti spunti di riflessione per il vostro viaggio di nozze a giugno.

Del resto, è pur sempre la vostra prima vacanza come marito .e moglie, quindi dovrà essere davvero memorabile, romantica ed emozionante.

Giappone e Hawaii: due mete super esotiche per il viaggio di nozze a giugno

Il Giappone e le Hawaii sono un’ottima combinazione di mete per un viaggio di nozze a giugno che abbia al suo interno il giusto mix avventura, divertimento e relax.

Si tratta sicuramente da due mete che, almeno una volta nella vita, devono essere viste quindi perché non condividere questa avventura con la vostra dolce metà?

Il nostro consiglio, considerando la vicinanza geografica tra questi due luoghi, è quello di partire dal Giappone, cercando di organizzare un tour che vi permetta di vederne quanto più possibile.

Tokyo, la prima della lista, può essere visitata in 5 giorni, mentre dopo potrete spostarvi su città “minori” come Kyoto, Osaka o Hiroshima.

Ora, dato che il mare non è sicuramente il punto forte dell’isola nipponica, perché non sfruttare la poca distanza con le isole per eccellenza, ovvero le Hawaii? Preparatevi a giorni di escursioni e relax in spiaggia!

Un viaggio con un itinerario del genere deve avere una durata variabile dai 15 giorni alle 3 settimane: decidete in base ai vostri gusti se passare più tempo a visitare le meraviglie del Giappone o se godervi le splendide spiagge hawaiane.

Australia e Seychelles: per novelli sposi esploratori

Altra accoppiata particolarmente intrigante per viaggi di nozze a giugno sono l’Australia e le Seychelles che, però, a differenza delle mete precedenti, sono tutt’altro che vicine: distanti circa 20 ore di volo l’una dall’altra, queste due località sono sicuramente indicate per coppie che non disdegnano un po’ di avventura.

Partite proprio dalla meta più lontana, l’Australia.

Sydney, Brisbane e Melbourne sono sicuramente tre tappe obbligatorie per chiunque visiti il paese, ma se siete fan delle escursioni e della natura vi consigliamo di includere nei vostri piani di viaggio anche la Great Ocean Road e il Lone Pine Koala Sanctuary: chi non vorrebbe tenere in braccio un piccolo e tenero koala?

Mentre vi riavvicinate al vecchio continente, il nostro consiglio è quello di fare tappa alle Seychelles dato giugno è il mese ideale per visitarle, soprattutto dal punto di vista climatico: poche piogge e temperature ancora gradevoli renderanno il vostro soggiorno particolarmente piacevole.

La durata di questo viaggio deve essere di almeno 20 giorni: tra voli e jet leg, infatti, si rischia di perdere anche un totale di 3 giorni.

Malesia: il viaggio di nozze a giugno all’insegna del relax

Organizzare il matrimonio è stato sicuramente stressante e quindi perché non liberarsi un po’ di tutta l’ansia accumulata durante i mesi di preparazione con una bella luna di miele in una località esotica e assolutamente rilassante?

La Malesia è la destinazione che cercate!

Giugno è il mese ideale per visitarla: non c’è umidità, le piogge sono poche e le spiagge sono stupende.

Le località da non perdere sono, per quanto riguarda le isole, Tioman (un vero paradiso terreste), mentre per quanto riguarda le città Kuala Lumpur, vero paradiso dello shopping.

Bali e Singapore: scopriamo l’oriente

Il viaggio di nozze a giugno deve essere l’occasione per dare voce alle passioni di entrambi gli sposi ed è proprio questo che l’accostamento Bali e Singapore riesce a fare.

Si tratta, infatti, di due mete molto diverse tra loro (spirituale una, estremamente caotica e tecnologia la seconda) che metteranno d’accordo anche i partner più diversi.

Iniziate da Singapore e fate in modo di arrivare nella seconda metà di giugno per avere un clima vivibile; proseguite poi verso Bali, dove le spiagge sapranno sicuramente farvi dimenticare qualsiasi problema al mondo.

Buon viaggio!

Chiudi il menu