letture matrimonio

Le più belle letture da fare in un matrimonio

| Idee matrimonio - Matrimonio

Durante la cerimonia, che sia civile o religiosa, sicuramente uno dei momenti più commuoventi sarà quello dello scambio delle promesse che oltre a seguire le “regole” standard, può anche prevedere la lettura di una dedica speciale.

L’ispirazione può essere ricercata in una canzone, in una lettura religiosa, in una poesia, in un passo di qualche romanzo: l’importante è che sia una cosa molto vicina e in qualche modo personalizzata e che non diventi troppo lunga.

Le idee sono dunque tantissime, vediamone insieme qualcuna.

La magia dell’amore (Helen Steiner Rice)

“L’amore è magia, e lo sarà sempre, perché l’amore è il dolce mistero della vita. L’amore si manifesta in modi meravigliosi e incomprensibili, e non c’è niente nella vita che questo sentimento non può cambiare!
L’amore può trasformare la più banale delle cose in bellezza e in splendore, in dolcezza e in grazia. L’amore è altruista, comprensivo e gentile, e si vede con il cuore, e non con la mente. L’amore è la risposta che tutti cercano. L’amore è la lingua che ogni cuore parla.
L’amore non può essere comprato, ha un valore inestimabile perchè è gratuito. L’amore, come per magia pura, è il dolce mistero della vita!”.

Benedizione Apache per gli sposi

“Adesso non sentirete la pioggia, poiché sarete riparo l’uno per l’altra.
Adesso non sentirete più freddo, poiché vi riscalderete l’un l’altra.
Adesso non ci sarà più solitudine, poiché sarete compagni l’uno per l’altra.
Adesso siete due persone, ma c’è una sola vita davanti a voi.
Che la bellezza vi circondi nel viaggio davanti e attraverso gli anni, che la felicità diventi il vostro compagno fino al posto dove il fiume incontra il sole. E che i vostri giorni insieme siano buoni e lunghi su questa terra.”

Voi siete nati insieme (di Khalil Gibran)

Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre.
Sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni.
E insieme nella silenziosa memoria di Dio.
Ma vi sia spazio nella vostra unione,
E tra voi danzino i venti dei celi.
Amatevi l’un l’altro, ma non fatene una prigione d’amore:
Piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime.
Riempitevi l’un l’altro le coppe, ma non bevete da un’unica coppa.
Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dello stesso pane.
Cantate e danzate insieme e state allegri, ma ognuno di voi sia solo,
Come sole sono le corde del liuto, benchè vibrino di musica uguale.
Donatevi il cuore, ma l’uno non sia rifugio all’altro,
Poichè solo la mano della vita può contenere i vostri cuori.
E siate uniti, ma non troppo vicini;
Le colonne del tempio si ergono distanti,
E la quercia e il cipresso non crescono l’una all’ombra dell’altro.

Augurio agli sposi

Che nessuna famiglia cominci per caso
che nessuna famiglia finisca per mancanza d’amore
che gli sposi siano l’uno per l’altra con il corpo e con la mente
e che nessuno al mondo separi una coppia che sogna.
Che nessuna famiglia si ripari sotto i ponti
che nessuno si intrometta nella vita dei due sposi
che nessuno li obblighi a vivere senza orizzonti
e che vivano del passato nel presente in funzione del futuro.
Che la famiglia cominci e finisca seguendo la sua strada
e che l’uomo abbia la grazia di essere padre
che la sposa sia un cielo di tenerezza, di accoglienza e di calore
e che i figli conoscano la forza che nasce dall’amore.
Che il marito e la moglie abbiano la forza di amare senza misura
e che nessuno si addormenti senza aver chiesto perdono
e senza averlo dato.
Che il marito e la moglie non si tradiscano
e non tradiscano i figli,
che la gelosia non uccida la certezza dell’amore tra i due sposi,
che nel firmamento la stella più luminosa
sia la speranza di un cielo qui adesso e dopo.

Due (di Erri De Luca)

Quando saremo due saremo veglia e sonno,
affonderemo nella stessa polpa
come il dente di latte e il suo secondo,
saremo due come sono le acque, le dolci e le salate,
come i cieli, del giorno e della notte,
due come sono i piedi, gli occhi, i reni,
come i tempi del battito
i colpi del respiro.
Quando saremo due non avremo metà
Saremo un due che non si può dividere con niente.
Quando saremo due, nessuno sarà uno,
uno sarà l’uguale di nessuno
e l’unità consisterà nel due.
Quando saremo due
cambierà nome pure l’universo
diventerà diverso.

Ma ci sono anche le canzoni che possono essere cantate o recitate durante la cerimonia, tra quelle internazionali e quelle italiane.

  • “Una lunga storia d’amore” (Gino Paoli)
  • “Make you feel my love” (Adele)
  • “Lay, lady, lay” (Bob Dylan)
  • “At last” (Etta James)
  • “Fallin in love” (Elvis Presley)
  • “Your song” (Elton John)
  • “La prima cosa bella” ( Nicola di Bari)
  • “Io che amo solo te” ( Sergio Endrigo)
  • “A te” (Jovanotti)
  • “Come away with me” (Norah Jones)
  • “Senza fine” (Ornella Vanoni)
  • “Il cielo in una stanza” (Gino Paoli)
  • “A thousand Years” (Christina Perri)
  • “L’emozione non ha voce” ( Adriano Celentano)
  • “Dubbi non ho” (Pino Daniele)

Scegli il meglio, scegli Exclusivevent

Contattaci