Exclusivevent.it
EXCLUSIVEVENT CATERING ROMA CSS REEL NOMINEE AWARDSEXCLUSIVEVENT CSS REEL NOMINEE AWARDS
bon ton per gli invitati al matrimonio

Galateo matrimonio: guida su come comportarsi per sposi ed invitati

Galateo al matrimonio: tutto quello che devi sapere su come comportarsi

 

Che bella la stagione dei matrimoni… tempo di amore, risate, commozione, divertimento, ma anche molte regole, spesso un po’ confuse, da rispettare! Se è facile essere degli sposi (e degli invitati) super, altrettanto facile è rischiare di venir meno a qualche buona norma di comportamento durante le nozze. Non c’è tempo di farsi prendere dal panico, avete tante cose a cui pensare, come la location, il menu, l’abito… Noi di Exclusivevent lo sappiamo bene ed è per questo che abbiamo raccolto per voi le regole di comportamento a prova di galateo di un perfetto matrimonio!

 

Le partecipazioni come e quando spedirle e come rispondere

Secondo il galateo, le partecipazioni per il matrimonio dovrebbero essere contenute in una busta con l’indirizzo scritto a mano, mentre per la data deve essere esplicitato anche il giorno della settimana (ad esempio Sabato 2 Giugno 2018). Si consiglia di inviarle con due o tre mesi di anticipo, in modo da permettere agli ospiti di organizzarsi per tempo. Poco elegante, invece, è la pubblicazione sui Social Network, come Facebook o Twitter, poiché eccessivamente plateale: va bene condividere la propria gioia, ma meglio farlo con le persone davvero care.

Quanto agli invitati, per stare al passo con i tempi, al classico RSVP si è aggiunta la possibilità di rispondere con mezzi di comunicazione meno formali, come un’email.

 

(Pinterest - welove.name)

(Pinterest – welove.name)


 

Le spese: cosa spetta alla famiglia dello sposo e della sposa

Sempre più spesso gli sposi cercano di cavarsela da soli, senza l’aiuto delle famiglie, e anche quando intervengono i parenti è comunque pratica comune dividere equamente le spese. I più tradizionalisti, però, possono ancora affidarsi alle regole del galateo, che prevedono una ripartizione ben precisa. Alla famiglia dello sposo spetta l’acquisto e l’arredamento della casa coniugale (tranne la camera da letto); il materasso del letto; le fedi nuziali; l’automobile per lo sposo e i testimoni; il bouquet e i fiori da mettere all’occhiello di lui e dei testimoni; il viaggio di nozze. La famiglia della sposa, invece, dovrebbe farsi carico di bomboniere e confetti; abito della sposa; corredo; spese della cerimonia (compreso l’addobbo floreale) e offerta per la chiesa; spese di stampa e invio delle partecipazioni; abiti per damigelle e paggetti; spese per il catering e location del ricevimento; musica e servizio fotografico; auto per la sposa e il suo seguito; arredo della camera coniugale.

 

Abiti da cerimonia: gli sposi

La sposa deve scegliere il proprio abito per il gran giorno assieme alla mamma e altre figure di riferimento, come sorelle, amiche, nonne e zie. Se ci si sposa in chiesa, le spalle devono essere coperte ed è possibile indossare il velo (sconsigliato invece in municipio e per le seconde nozze); il bouquet va portato a sinistra e deve essere piccolo, così come l’unico gioiello che si dovrà indossare.

Lo sposo non deve vestirsi di bianco e può indossare il tight solamente fino a mezzogiorno, mentre per il pomeriggio meglio un sobrio abito scuro con camicia bianca e cravatta. Oltre all’orologio, sono ammesse solo le fedi e delle scarpe stringate in pelle.

 

(Pinterest - Style Me Pretty)

(Pinterest – Style Me Pretty)


 

Abiti da cerimonia: gli invitati

Amici e parenti sono fondamentali per la riuscita del matrimonio, ma non devono rubare la scena agli sposi. Vietati quindi gli abiti bianchi, naturalmente, ma anche un abbigliamento appariscente o funereo. Di giorno, le invitate potranno osare con un cerchietto con veletta o con un cappello, mai concesso invece agli uomini, che dovranno limitarsi ad un formale abito scuro.

 

bisogna coinvolgere gli invitati al matrimonio, fate divertire gli invitati al matrimonio

(www.gedymartone.i)


 

Il bouquet

Il bouquet della sposa deve essere regalato dallo sposo, cui spetta il compito di farlo recapitare alla futura moglie la mattina del grande giorno. La scelta, comunque, andrà fatta in anticipo dalla coppia, affinché il piccolo mazzo di fiori si abbini perfettamente con l’abito di lei.

 

tutte le tendenze del bouquet da sposa per il 2017

(http://blog.miamastore.com)


 

La mamma della sposa: alcune precisazioni

Durante il grande giorno, gli sposi devono solo godersi il momento, ma qualcuno dovrà pur pensare agli invitati no? Ebbene, quel compito spetta alla mamma della sposa, che dovrà comportarsi come una vera padrona di casa, arrivando per prima assieme ai testimoni, e attendendo che la figlia giunga all’altare prima di sedersi. Eleganza: questa la parola d’ordine per il suo look e il suo trucco.

Il corteo nuziale

C’è un ordine preciso da seguire per l’ingresso in chiesa? Secondo il galateo, sì. Per primo dovrà entrare lo sposo, accompagnato alla destra dalla propria madre o da una parente anziana; subito dopo, entreranno i paggetti e le damigelle; infine, la grande entrata della sposa, con il padre sempre alla destra.

Banchetto e disposizione dei tavoli

Durante il ricevimento, la coppia non dovrà mai separarsi e dovrà comportarsi come una cosa sola; il bon ton impone allo sposo di tenere sempre la giacca e alla sposa di non togliere le scarpe… per quanto possano fare male! Quanto ai tavoli, non vi sono regole particolare, vale solo un pizzico di buon senso. Unica eccezione: se gli sposi decidono di sedersi al tavolo con i parenti il galateo consiglia di seguire un preciso ordine, con la sposa alla sinistra del marito e alla sua destra padre, madre e testimone, mentre per lo sposo andrà seguito l’ordine opposto, ossia madre, padre e testimone.

 

Buffet di sushi matrimonio Roma, catering e banqueting esclusivi

Buffet di sushi matrimonio Roma, catering e banqueting esclusivi


bisogna testare la mise en place prima del matrimonio

(Pinterest – instagram.com)


 

Il taglio della torta

Si tratta di uno dei momenti più attesi del ricevimento e, anche in questo caso, il bon ton offre delle direttive precise. Lo sposo dovrà prendere il coltello e la sposa appoggerà la sua mano sopra; insieme taglieranno la prima fetta, che dovrà essere consegnata dalla moglie al marito e, successivamente, alla suocera, alla mamma, ai padri e ai testimoni… da questo momento, torta per tutti!

 

il taglio della torta nuziale, il taglio della wedding cake al matrimonio

(images.unadonna.it)


 

Le bomboniere

Il galateo in origine prevedeva che le bomboniere fossero recapitate 20 giorni dopo il matrimonio, mentre gli sposi sono in luna di miele. Tuttavia, è ormai abitudine comune consegnarle al termine del ricevimento. La bomboniera dovrà essere elegante e discreta, per ricordare il vostro grande giorno senza strafare, e uguale per tutti gli invitati, eccezion fatta per i testimoni, cui spetta un dono solitamente più ricercato.

 

le bomboniere per il matrimonio boho chic, vasetti di miele come bomboniere per il matrimonio boho chic

(Pinterest – Wedding chicks)


 

Scegli il meglio, scegli Exclusivevent

Contattaci