1 Vdimage -113

10 consigli utili per un buffet di matrimonio perfetto

Negli ultimi anni il buffet di matrimonio si è ricavato un ruolo sempre più importante nei ricevimenti di nozze, grazie all’impatto scenografico e alla sua capacità di rendere l’evento più divertente e dinamico. L’eleganza non si determina dalla scelta tra formula buffet o servito, piuttosto dall’allestimento e dallo stile che si vuole conferire all’evento. Parlando di cibo, cosa possiamo fare per rendere un buffet di matrimonio perfetto? Ecco 10 consigli utili di Exclusivevent:

1)      La bollicina giusta. Il buffet propone diverse tipologie di alimenti in cui si ritrovano aromaticità vegetali, pietanze tendenzialmente dolci, farinacei e preparazioni più o meno grasse. La bollicina giusta deve essere quindi fresca, delicata, versatile e in grado di pulire la bocca dopo ogni assaggio. Gli spumanti con queste caratteristiche sono lo Charmat Extra Dry, tra cui rientra il classico Prosecco, lo Charmat Brut e lo Charmat Brut Lungo. Lo stesso discorso vale per i fermi.

Suggeriamo vini d’entrata leggeri, minerale o fruttato il bianco, decisamente fruttato il rosso, che sono in grado di accompagnare gli antipasti senza stonature, lasciando poi il posto a vini di categoria superiore per il servito.

vdimage-14

2)      La mozzarella di latte di bufala. Bella, invitante e con la famosa goccia di latte che cola, o “caccia” come dicono a Napoli. Ottima se guarnita con una generosa dose di olio EVO DOP di frantoio italiano, basilico tritato finemente e dadolata di pomodorini. Sono da preferire sicuramente i grandi formati, ma senza esagerare troppo, o la fetta di mozzarella avrà le sembianze di una bistecca.

vdimage-145

3)      Le selezione di formaggi locali. Ogni Regione ha le sue specialità ed è sempre un piacere ritrovarle al buffet. Occhio però alla stagionatura dei formaggi a pasta dura. I formaggi poco stagionati esposti a temperatura ambiente perdono velocemente in consistenza, quelli troppo intensi si faranno sentire nella bocca dei vostri ospiti fino al taglio della torta. Per questo tipo di formaggi è consigliabile quindi una stagionatura che va dai 3 ai 6 mesi.

091A3204

4)      La forma di Parmigiano Reggiano. Diciamo la verità, trovare una mezza forma di parmigiano con le scaglie dentro è un vero spettacolo. Sarà però impossibile che tutto quel formaggio venga consumato in un unico evento e che possa sopportare il caldo estivo. Meglio uno spicchio di forma, a solo scopo decorativo, con le scaglie già tagliate. La stagionatura perfetta del parmigiano per il buffet è tra i 18 e i 24 mesi. Un formaggio più giovane avrà meno sapore e, invece della scaglia, si staccherà in pezzi grandi e squadrati. Uno troppo stagionato coprirà i sapori di tutto quello che mangerete dopo.

_MG_9601

5)      Il prosciutto tagliato al coltello. La fetta di prosciutto perfetta deve essere sottile e con una giusta parte di grasso. La coscia del maiale deve avere una stagionatura minima di almeno 16-18 mesi a seconda della pezzatura, per far sì che abbia avuto tutto il tempo di asciugarsi. Il prosciutto poco stagionato rimarrà troppo morbido al taglio e le fette verranno inevitabilmente più spesse o a brandelli.

_VAL7742

6)      Il Finger Food. Pratico, veloce, elegante e scenografico. Un esplosione di sapore tutto in un boccone. Queste preparazioni richiedono studio, tempo e abilità, il che le rende tecnicamente e qualitativamente di livello superiore. Vengono proposte in moltissime versioni, di carne, pesce o verdure. Anche un semplice pinzimonio in versione Finger Food sarà un’opera d’arte. Una proposta di questo livello deve essere servita su materiali all’altezza. Promossi vetro, legno e porcellana, bocciata assolutamente la plastica.

vdimage-120

7)      L’angolo dei fritti. Se dovessimo scommettere su quale angolo potremmo trovare un po’ di fila, sarebbe sicuramente questo. Le preparazioni espresse sono di per sé già un successo, ma se parliamo di fritti, viene l’acquolina in bocca proprio a tutti. Assicuratevi però che siano fatti bene e fatti in casa! Per prima cosa osservate l’aspetto del cibo sul vassoio. Le forme devono essere diverse e irregolari, la crosta compatta e dorata al punto giusto. Sbirciate poi sul tavolo di servizio: le verdure immerse nella pastella, la ciotola con la farina o il pan grattato fugheranno ogni dubbio.

vdimage-208

8)      I prodotti da forno. Il settore della panificazione sta vivendo un momento d’oro e sul mercato è possibile trovare prodotti sempre nuovi e gustosi. Un buon buffet deve quindi proporre pane in forme e di farine diverse, oltre a focacce e prodotti da forno della tradizione locale. Senza dimenticare ovviamente la pizza! Trovare dei tranci di pizza o di pinsa romana al buffet è sempre una sorpresa molto gradita e sarà sicuramente il primo posto dove si fionderanno tutti i bambini.

DSC_1076bassa

9)      Gli angoli speciali. Ogni matrimonio è unico nel suo genere e può essere personalizzato con degli angoli buffet speciali. La scelta può dipendere dalla tipologia degli invitati, da aspetti legati alla tradizione o semplicemente dal gusto dei novelli sposi. Qui ci si può veramente sbizzarrire! Il barbecue in bella vista, la vasca con le crudités di pesce, il sushi, l’angolo asiatico, la pasta station, lo show cooking e chi più ne ha più ne metta. Questo elemento sarà un tocco distintivo del vostro matrimonio e rimarrà nella mente di chi ha partecipato all’evento.

41VDIMAGE

10)   Il buffet dei dolci. Siamo agli atti finali dell’evento, quello sicuramente più atteso, con il taglio della torta nuziale. Anche se finora è andata in scena la grande abbuffata, uno spazio per il dolce si trova sempre. Mousse di crema e cioccolato, torte, tiramisù, pasticceria mignon, crostate di frutta, bomboloni caldi farciti al momento. Qui il ruolo decisivo lo gioca assolutamente l’allestimento, con le decorazioni floreali e la ricca varietà in bella vista. L’apertura del buffet è infatti prevista subito dopo il brindisi finale con gli sposi e, fino a quel momento, gli invitati avranno il tempo per ammirare e gustare, solo con gli occhi, tutte le bontà proposte.

Federico e Gabriella_1258

Credit: Portale Chef, il primo portale dedicato alla ristorazione

www.portalechef.it

Scegli il meglio, scegli Exclusivevent

Contattaci