Matrimonio in villa

Sposarsi con una gran festa, degna di una principessa, con tanto di abito a gonna ampia, carrozza trainata dai cavalli e, magari, anche un bel principe azzurro al fianco, è il sogno di molte. Per realizzarlo appieno, occorre però una location adeguata: se non proprio un castello, almeno una villa d’epoca, con tanto di parco e giardino, per sentirsi come una regina, almeno per un giorno. Noi di Exclusivevent siamo sempre a disposizione dei vostri sogni e in questo caso, vi suggeriamo Villa Aurelia, una villa esclusiva, nel cuore di Roma. Ecco i nostri consigli per organizzare un matrimonio in villa: insomma, nozze da far impallidire la Principessa Sissi!

Cosa consigliamo

Partecipazioni

Per un matrimonio in villa così importante e formale, possono andar bene le partecipazioni classiche, in cartoncino rigido dorato o argentato, stampate con inchiostro a rilievo, sempre in tinta. Per la spedizione, calcolate almeno due mesi prima, poco di più se il matrimonio si svolge dopo l’estate, per dare modo agli ospiti di organizzarsi e pensare alla mise giusta.

Abito da sposa

In questo caso, sono adatti abiti romantici, con gonna ampia e corpetto con scollo totale o a cuore, da principessa, insomma. Sì anche a un backside sensuale, che giochi sul vedo-non vedo, ma senza esagerare con la scollatura. Per il matrimonio in villa sono essenziali anche gli accessori.

Per prima cosa, va abbinato il bouquet: se l’abito scelto è pomposo e importante, allora il bouquet non potrà essere da meno, tondo e voluminoso; se l’abito ha uno strascico lungo, allora potrà accompagnarsi a un bouquet a ‘cascata’. In questo caso, l’altro accessorio che non può mancare (se piace) è il velo, direttamente proporzionale alla lunghezza dello strascico.

Addobbi

I fiori giocano sempre un ruolo importante il giorno delle nozze: si può optare su corolle semplici ma di grande effetto, come dalie, peonie o rose, possibilmente in tenui color pastello, per non adombrare la bellezza della location. Un’idea originale potrebbe essere mixare fiori e frutta, magari per i centrotavola.

Ricevimento

E ora la location: la scelta per un matrimonio in villa così formale può essere soltanto una: una residenza d’epoca con sale affrescate e un ampio parco, magari con piscina, per aperitivi alternativi o un post ricevimento American style. Una descrizione che corrisponde perfettamente a Clivo dei Cavalieri, un’antica residenza nobiliare appena fuori Roma, a due passi dall’EUR. E non solo, oltre allo splendido parco con piscina e alle sale piene di affreschi, offre anche una terrazza panoramica con vista mozzafiato sui Castelli Romani. Largo spazio quindi, a tavoli rotondi apparecchiati con tovaglie bianche damascate, arricchiti da candelabri e posate d’argento. E poi nell’angolo, un piccolo quartetto d’archi o un’orchestra jazz, per un sottofondo musicale discreto ma piacevole.

Matrimoni che fanno tendenza

I ricevimenti di nozze sono di due tipi: i matrimoni di tendenza e i matrimoni che fanno tendenza. E quelli di Exclusivevent vantano numerosi tentativi di imitazione.

Chiudi il menu