Exclusivevent.it
EXCLUSIVEVENT CATERING ROMA CSS REEL NOMINEE AWARDSEXCLUSIVEVENT CSS REEL NOMINEE AWARDS

Ufficiale di stato civile

L’ufficiale di stato civile è quella persona che, incaricata dall’ordinamento italiano, riceve gli atti dello stato civile e ne tiene i registri. Tra le sue funzioni, rientra anche quella di celebrazione del matrimonio civile, anche se può tuttavia essere delegata a consiglieri e assessori comunali, nonché a cittadini italiani che possiedono i requisiti di elezione a consigliere comunale. Per questo motivo, molto spesso, i futuri sposi che intendono celebrare il loro matrimonio con l’ufficiale di stato civile, coinvolgono amici stretti per richiedere la delega di celebrante.
L’ufficiale di stato civile è messo a capo dell’ufficio dello stato civile, il quale può essere anche più di uno e deve trovarsi in tutti i comuni; questa figura è solitamente ricoperta dal sindaco in qualità di ufficiale del Governo o chi lo sostituisce, ad esempio il commissario prefettizio, il vicesindaco o l’assessore anziano.
Se comunicato al prefetto, l’ufficiale di stato civile può delegare – interamente o in parte – le proprie funzioni al segretario comunale, al consigliere comunale, al presidente della circoscrizione di decentramento comunale ed infine agli impiegati di ruolo che detengono un’abilitazione ottenuta tramite uno specifico corso di formazione.
Per quanto riguarda la celebrazione del rito civile, gli articoli 106 e 107 del Codice Civile recitano che: “Il matrimonio deve essere celebrato pubblicamente nella casa comunale davanti all’Ufficiale di Stato Civile, al quale fu fatta la richiesta di pubblicazione.
Nel giorno indicato dalle parti, l’Ufficiale di Stato Civile, alla presenza di due testimoni, anche se parenti dà lettura degli art. 143, 144 e 147; riceve da ciascuna delle parti personalmente la dichiarazione che esse si vogliono prendere rispettivamente in marito e in moglie, e di seguito dichiara che esse sono unite in matrimonio.”
Al giorno d’oggi questa pratica è diventata sempre più diffusa, sia perché le coppie che hanno deciso di sposarsi appartengono a religioni diverse, sia per il fatto che non tutti aspirano a sposarsi in chiesa.

Scopri i nostri servizi

CONTATTACI