help-me

Quali sono i modelli di scarpe da sposo giuste per te?

| Fashion & Beauty

Si parla tanto degli abiti da sposa e della spasmodica ricerca che lo circonda, ma anche tutto l’universo che ruota intorno alla ricerca del perfetto outfit per lo sposo merita di essere approfondita. 

Uno sposo ben vestito, infatti, fa sempre la sua figura e se scegliere l’abito da cerimonia giusto è stata un’impresa non da poco, ora è arrivato il momento di fare il passo successivo e selezionare alcuni accessori con cui dare un tocco in più al futuro marito.

Se i gemelli e gli orologi sono importanti, ma non essenziali, un accessorio come le scarpe risultano essere indispensabili per la buona riuscita della cerimonia.

I modelli sono tanti e si prestano, più o meno, a tutte le tipologie di stile che uno sposo può scegliere.

In questo articolo scopriremo insieme tutti i modelli di scarpe da sposo che possono fare al caso tuo.

Iniziamo.

Modello Oxford, la scarpa da sposo giusta da circa 600 anni

Il modello Oxford è una tipologia di scarpa da sposo che ha una lunga storia iniziata nel 1480 in Inghilterra: dal comune stivaletto, infatti, la moda inglese di allora si spostò su una tipologia di scarpa che non coprisse le caviglie.

Diffuse tra il ‘700 e l’800 soprattutto tra la classe borghese, in Italia sono conosciute come “francesine” e il loro tratto distintivo è quello di essere stringate, traforate e broguering.

Come scarpe da sposo sono un’ottima scelta, perché riescono a conferire un incredibile tocco di eleganza, pur essendo una scarpa relativamente semplice ma comunque di classe.

Insomma, per uno sposo che vuole prendersi sul serio e che vuole essere davvero un maestro di stile le Oxford sono una buona scelta.  

Scarpe Derby, la scarpa casual per uno sposo meno formale  

Nata nei primi anni dell’800 nel Regno Unito, si tratta di una scarpa stringata da sposo meno formale delle Oxford ed è per questo che possono essere usate da chi opterà per uno stile più dinamico e casual.

Comode e dalla pianta larga, queste scarpe sono anche conosciute come blücher: il generale Gebhard Leberecht von Blücher fu il primo a farle indossare da tutti i suoi soldati.

Se il vostro outfit e la vostra cerimonia non sono eccessivamente eleganti, queste scarpe saranno la ciliegina sulla torta per il vostro outfit da “sì, lo voglio”.   

Monk Strap: l’alternativa senza lacci

Le Monk Strap sono scarpe da sposo che si configurarno come un’alternativa senza lacci a Oxford e Derby.

Si tratta, infatti, di una scarpa chiusa e composta da una tomaia che copre tutto il collo del piede e che presenta due fibbie.

La punta può essere liscia o con cap toe, ovvero la punta tondeggiante.

Sicuramente particolari, le Monk Strap sono calzature adatte allo sposo cei non vuole rinunciare alla comodità e non vuole sacrificare lo stile.

Velvet Slippers, quando la particolarità è tutto

Sono comode, sono senza lacci e sono molto scollate sul collo del piede: le Velvet Slippers (letteralmente “pantofole di velluto”) sono delle scarpe da sposo molto particolari, ma che stanno acquisendo sempre più successo davanti all’altare.

Sicuramente eccentriche, possono essere una buona scelta per tutti quei futuri mariti che vogliono stare al passo con le tendenze del mondo della moda.

Se non siete grandi fan del velluto non temete: esiste anche la variante in vernice.

Mocassini, i grandi classici da matrimonio

Se siete amanti della comodità e non vi piace il rischio, i mocassini sono la scarpa da sposo che fa per voi.

Disponibili in tantissime varianti diverse, queste calzature sapranno andare incontro alle esigenze di tutti: dai modelli casual a quelli più sofisticati, i mocassini potranno davvero dare il tocco giusto al vostro matrimonio,

Le scarpe sono lo specchio dell’anima: voi che tipo di sposo volete essere?

 

Sei interessato a organizzare il tuo matrimonio con noi? Guarda le nostre location e realizza la cerimonia perfetta!

Scegli il meglio, scegli Exclusivevent

Contattaci