Cucina Kasher

Cucina Kasher: le norme alimentari ebraiche

| Matrimonio - Menu Matrimonio

Che cos’è la cucina Kasher?

La cucina Kasher (o Kosher, secondo la dizione Yiddish, significa adatto, valido, buono) è caratterizzata da un insieme di prodotti preparati nel rispetto delle norme alimentari ebraiche e la kasherut è l’insieme di queste norme.
Un cibo è Kasher quando, oltre ad assicurare i requisiti fondamentali necessari ai principi religiosi dell’ebraismo, offre un livello di controllo qualitativo superiore. Quando si parla di cucina Kasher, non s’intende quindi solo un regime di privazione, ma piuttosto di limitazione.
Nate dall’applicazione di dettami contenuti nella Bibbia, le regole della cucina kasher sono suscettibili d’interpretazioni diverse secondo la comunità che le applica, pur avendo alcune caratteristiche comuni.
Ma quali sono le regole generali della cucina Kasher cui attenersi nella preparazione del catering per un matrimonio ebraico?

il significato della cucina kosher, che cosa vuol dire cucina kosher

(Pinterest – Labna)

Gli animali proibiti e la separazione del cibo

Innanzitutto è imprescindibile la differenza fra animali concessi e animali proibiti. Nella cucina kasher sono assolutamente vietati il maiale e il coniglio, mentre quanto riguarda il pesce, il divieto si riferisce alle specie che non possiedono pinne o squame, come crostacei, frutti di mare e molluschi. Sono ammessi i volatili, ma solo se non appartengono alla famiglia dei rapaci.

Anche nel mangiare animali ritenuti Kasher, occorre però seguire precise regole di macellazione. I precetti della cucina Kasher impongono inoltre l’assoluta separazione fra alcuni alimenti: proibito associare nello stesso pasto pietanze a base di latte con quelli a base di carne.

I dolci

I dolci sono consentiti, purché preparati con alimenti Kasher, e sono spesso a base di uova e mandorle. Il pane invece, é di tipo azzimo, ovvero preparato senza lievito. Esiste poi un vino Kasher, che per essere considerato ‘puro’ deve essere prodotto sotto stretto controllo del Rabbino, il quale è chiamato a sigillare i contenitori alla fine di ogni lavorazione.

cucinare i dolci kosher, come si cucinano i dolci kosher

(Pinterest – lisa|parsleysagesweet)

Fra i piatti tradizionali più gustosi della cucina Kasher: lo Stracotto con farina di polenta bianca (detto anche Basìn), i carciofi alla Giudìa, le Triglie al pomodoro, la Crostata di ricotta,le Mele fritte e il Dolce di datteri e uvetta.

Scegli il meglio, scegli Exclusivevent

Contattaci